I bambini sono maschi, le bambine femmine

Questo era il messaggio che campeggiava in alcuni mega-manifesti che hanno tappezzato alcune facciate dei palazzi di Roma dove figurava una manina che dall’alto calava un reggiseno all’immagine stilizzata di un bambino ed un’altra che calava un paio di baffi alla bambina ! La vera sorpresa ideata dal genio comunicatore ed esperto di marketing politico delle famiglie cattoliche oltranziste ultra-conservatrici è il messaggio di apertura come titolo del manifesto: ”Basta violenza di genere”. Come dire, il progetto extracurriculare che vuole occuparsi di educazione sessuale o come si dice oggi “educazione all’affettività” (cioè ti insegno come si ama!) deve essere analizzato dalle famiglie onde evitare che qualche operatore esterno vada ad insegnare ai nostri figli/e come diventare gay o lesbiche.
Il tema affrontato da ”Scuola Resistente” lo spazio di Radio Onda d’Urto dedicato alla scuola, formazione e dintorni, è quello dell’offensiva contro l’ideologia gender e le questioni di genere nelle scuole: ospite in questa prima puntata Emanuela Abbatecola sociologa del lavoro all’Università di Genova e autrice insieme a Luisa Stagi di “The Pink is the New Black”. Ascolta o Scarica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *